Analisi Strutturale ad Elementi Finiti

L’ottimizzazione strutturale non può che avvenire attraverso strumenti di simulazione che permettono di valutare e dimensionare in modo ottimale molti parametri meccanici di un oggetto (Peso, Rigidezza strutturale, modi di vibrare e molti altri). La conoscenza di questi strumenti (Finite Element Modeling) associata alla conoscenza dei processi tecnologici ci permette di offrire un servizio di progettazione sia per manufatti prodotti con materiali metallici e leghe metalliche, ma anche con l’impego di materiali compositi quali la Fibra di Carbonio, di Vetro ed addirittura valutare strutturalmente componenti costruiti con materiali termoplastici.

Alcuni degli studi effettuati

  • Progetto Sviluppato – Montain Bike Carbon Fiber Frame

Abbiamo sviluppato un telaio in Fibra di Carbonio da utilizzare per una Mountain Bike. Gli obiettivi da raggiungere sono stati:

    • Riduzione/ottimizzazione del peso
    • Aumento della rigidezza strutturale
    • Valutare soluzioni strutturali con contenuti di aerodinamicità
    • Valutazione tecnologica da impiegare nella fabbricazione del telaio

qui alcuni dei risultati ottenuti:

    • Peso del telaio:  820 gr
    • Miglioramento del 16% del profilo aerodinamico, Cx
    • Coefficiente di sicurezza strutturale >= 3
      previous arrow
      next arrow
      ArrowArrow
      Slider

  • Vari Case Studies

Presentiamo qui di seguito alcuni casi di studio affrontati, in particolare i modelli sui quali sono state validate le tecniche di analisi, rappresentative dei progetti affrontati nella nostra attività di progettazione.

Analisi strutturale non lineare: simulazione di una mensola caricata con 1800 Kg, contatti con rigidezza elastica e contatti con attrito:

 

Analisi strutturale lineare: simulazione di una trave caricata all’estremo, contatti con rigidezza elastica e contatti con attrito.
Analisi Dinamica dei modi propri di vibrare (2 analisi vibrazionali: senza carichi e con carico in Y = 4000 Kg).
Analisi Statica Analisi Dinamica